Come allenare i bambini all’integrazione.

Comunicazione Assertiva, una scelta consapevole.
5 Ottobre 2017
Integrazione: come far lavorare bene il nostro cervello
6 Ottobre 2017

Come allenare i bambini all’integrazione.

Oltre a spiegare la struttura e l’importanza della parte superiore del cervello dei bambini è importante anche tenerla regolarmente in allenamento.

Nel corso di una giornata vi possono essere diversi momenti utili a questo scopo ecco alcuni di questi.

La capacità di decidere con giudizio: Dobbiamo dare ai bambini ogni volta che è possibile l’opportunità di effettuare e prendere delle decisioni da soli . Decidere richiedere la capacità di funzionamento esecutivo che si verifica quando la parte superiore del cervello paragona diverse possibilità. Il processo di confrontare e esaminare diverse alternative contrastanti, gli esiti di ciascuna scelta consente al bambino di mantenere attiva e allenata la parte superiore del cervello; Che maglietta vuoi mettere oggi, quella rossa o quella bianca?

La capacità di controllare le emozioni e il corpo: Compito importante per i bambini è mantenere l’autocontrollo, riuscire così a prendere buone decisioni anche quando si è in preda a emozioni forti, mantenere le dita chiuse sul pollice. Insegnate a respirare a riconoscere l’emozione e ad esprimerle verbalmente.

Comprensione di sé: Insegnare a porre domande che li aiutino ad andare in profondità, non fermarsi all’apparenza e esaminare le varie prospettive, insegnare loro ad essere come scienziati curiosi. Perché pensi di aver fatto questa scelta?  cosa ti ha fatto sentire così?

Empatia: Poniamo semplici domande che incoraggiano il bambino a considerare i sentimenti di un’altra persona, cerchiamo di fargli assumere diversi punti di vista. Perché pensi che quel bambino stia piangendo? cosa potrebbe provare quel bambino a cui hai portato via il gioco?

Servizi


Tratto da : Sigel; 12 Strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino. Raffaello Cortina Editore

Condividi questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *