Il Fiume della Vita; come rimanere in equilibrio tra le due rive.

Il mazzo di Chiavi.
21 Settembre 2017
Comunicazione Assertiva, una scelta consapevole.
5 Ottobre 2017

Il Fiume della Vita; come rimanere in equilibrio tra le due rive.

Questo è il vostro fiume del benessere, quando vi trovate in acqua e navigate lungo il fiume nella vostra canoa, sentite di avere un buon rapporto con il mondo, una chiara visione di voi stessi, degli altri e della vostra vita.
Sapete essere flessibili e adattarvi al mutare delle situazioni. Avete raggiungo la stabilità e la pace.
.
.
Tuttavia, a volte, mentre navigate lungo il fiume la vostra barca si avvicina a una delle due rive e questo è causa di una serie di problemi, diversi a seconda della sponda verso cui vi dirigete.
Una sponda, la sinistra, è infatti la sponda della rigidità, l’acqua è stagnante i rami degli alberi e le canne impediscono alla canoa di scorrere nel fiume della vita, tutto deve essere sotto il vostro controllo. Controllo che si impone su tutto ciò che ci circonda, che si tratti di persone o cose, non si è più disposti al minimo adattamento, compromesso o margine di negoziazione.
 .
.
Bisogna porre grande attenzione però a non allontanarsi troppo da questa riva, perché la riva opposta, quella destra rappresenta il caos, una condizione di assenza di controllo. Anziché percorrere il placido fiume, vi ritrovate risucchiati nel vortice delle rapide tumultuose, con le giornate dominate dalla confusione e dall’agitazione.
.
Un estremo quindi è il caos, caratterizzato da una assoluta mancanza di controllo, l’altro estremo è la rigidità, in cui il controllo è eccessivo e porta a una mancanza di flessibilità e capacità di adattamento. Tutti noi facciamo la spola fra queste due sponde mentre attraversiamo le nostre giornate, soprattutto quando cerchiamo di sopravvivere nei momenti difficili.
.
.
Quando siamo più vicini alle sponde del caos e della rigidità, siamo più lontani dalla salute mentale ed emotiva. Quanto più a lungo riusciamo a stare distanti da queste due sponde, tanto più a lungo potremo goderci il fume del benessere. L’integrazione e l’equilibrio sono necessari, allora, per rimettersi nel quieto fluire del fiume.
….
..
.
.
.
.
.
.
.
..
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Tratto da : Sigel; 12 Strategie rivoluzionarie per favorire lo sviluppo mentale del bambino. Raffaello Cortina Editore

Condividi questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *